La vita di un pazzo d'amore

Un innamorato davanti al computer in un mondo che va di fretta

  • Post più letti

  • Categorie

  • Archivi

  • Licenza del sito

    Creative Commons License
    "La vita di un pazzo d'amore" è rilasciato sotto licenza Creative Commons.
  • Donazione

    Dona a La vita di un pazzo d'amore

Connessione al Politecnico riuscita

Posted by mika29 su 09/12/2008

E’ da tempo che ormai cerco di connettermi al Politecnico di Milano con il mio portatile in cui è installato Ubuntu. Fino ad ora per connettermi dovevo usare la partizione in cui era installato Windows XP.

Ma adesso sono riuscito a connettermi, ed è tutta un altra cosa. Per connettersi alla rete internet bastano pochi passi.

politecnicoPer prima cosa bisogna scaricare wicd dal sito ufficiale. Io ho usato la versione 1.5.6 che si trova nella pagina del download di wicd nella sezione “Other distros” ma credo che la versione 1.5.3 vada bene. Per installare la versione 1.5.6 si deve scaricare il pacchetto deb da qui, mentre la 1.5.3 (se si seguono i passi nella pagina di wicd) si installa dal Gestore pacchetti Synaptic dopo aver aggiunto i sorgenti.

Seconda cosa bisogna scaricare dal sito dell’ASI il certificato del Politecnico. Una volta scaricato bisogna convertirlo in due altri file (verrà richiesta la password usata nello scaricamento del certificato):
– il file asi.cer che si ottiene digitando dal terminale openssl pkcs12 -cacerts -in CertificatoASI.p12 -out asi.cer
– il file client.crt che si ottiene digitando dal terminale openssl pkcs12 -cacerts -in CertificatoASI.p12 -out client.crt

wicdSe volete, potete spostare i tre file, asi.cer, client.crt e CertificatoASI.p12 in altre cartelle, come la /etc/.

A questo punto aprite wicd facendo un clic sull’icona di wicd nel pannello.

Adesso viene la parte piu facile di tutto il procedimento…selezionate Hidden Network (premendo la virgoletta vicino a rete) come indicato in figura e scrivete “internet” (senza virgolette).

A questo punto apparirà nella schermata delle connessioni una rete denominata internet. Aprite il menu nascosto premendo la freccina vicino al nome e premete Impostazioni avanzate. Selezionate la cifratura EAP-TLS e mettete questi dati (io ho messo i file in /etc/):

Identity: S123456 (dove 123456 sono i numeri della matricola)
Path to CA Cert: /etc/asi.cer
Path to Client Cert: /etc/client.crt
Private Key: /etc/CertificatoASI.p12
Private Key Password: ****
(la password usata nello scaricamento del certificato)

Questi dati dovrebbero garantire la connessione anche con il Network Manager predefinito di Gnome, ma non ho mai provato perchè io ritengo migliore Wicd (solo per il semplice fatto di poter lanciare degli script a connessione avvenuta con Alice).

Annunci

4 Risposte to “Connessione al Politecnico riuscita”

  1. Pasquale said

    Ciao,
    esiste un metodo per collegarsi alla rete cablata del Politecnico via Wicd?

    Io mi connettevo tramite queste istruzioni senza problemi http://pcampitiello.blogspot.com/2009/10/connessione-internet-via-cavo-alla-rete.html

    Però, da alcuni mesi a questa parte il comando
    sudo wpa_supplicant -i eth0 -D wired -c /etc/wpa_supplicant.conf -d

    non termina sempre correttamente l’autenticazione e la rete cablata è molto instabile (per esempio, riesco a connettermi ogni 10 minuti, oppure rimango connesso per mezzora e poi non si connette più… insomma a singhiozzo…).

    La situazione è frustrante. Ho provato a cambiare cavo, a cambiare certificato ecc. ma niente.

    Ho pensato che si trassasse si un problema col network manager (soliti problemi), quindi ho installato Wicd settando come “Pre-connection script”:

    sudo wpa_supplicant -i eth0 -D wired -c /etc/wpa_supplicant.conf -d

    ma ancora niente da fare.

    La rete LAN è instabile, più o meno allo stesso modo, anche sotto Windows… però la scheda di rete sembra funzionare correttamente infatti la connessione alla rete WiFi del Politecnico funziona alla perfezione.

    Che si sia distrutto il modulo hardware ethernet della scheda? 🙂 boh…
    Oppure, conosci qualche altro metodo su Wicd?

    Grazie

    Pasquale

  2. Luca said

    Grande! Funziona!

  3. […] AGGIORNAMENTO: un mio lettore ha trovato un sistema più rapido che vi consiglio di seguire prima di tentare il mio: si trova qui. […]

  4. saten said

    Ottimo! Così mi sembra anche più facile di quello che ho fatto io, tenendomi aderente alla guida dell’Area Sistemi Informatici. Bravo 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: