La vita di un pazzo d'amore

Un innamorato davanti al computer in un mondo che va di fretta

  • Post più letti

  • Categorie

  • Archivi

  • Licenza del sito

    Creative Commons License
    "La vita di un pazzo d'amore" è rilasciato sotto licenza Creative Commons.
  • Donazione

    Dona a La vita di un pazzo d'amore

Ripristino del GRUB

Posted by mika29 su 04/02/2009

A tutti sarà capitato di avere una partizione con una distro GNU/Linux e una con Windows Xp (o Vista).
E il problema è sempre il solito…Si reinstalla Windows perchè ha dei problemi e…puff, non si può più accedere alla partizione con Linux.

O meglio, la partizione c’è ancora, quello che è sparito è il GRUB, ovvero (per dirla semplicemente) il sistema che permette di scegliere tra Linux e Windows. Questo perchè Windows riscrive l’MBR, che è un posto dove è contenuto il GRUB.

Esempio di GRUB

Esempio di GRUB

E per ripristinarlo non serve reinstallare anche Linux, ma basta solo un live-cd e qualche operazione da terminale.

Per questa piccola guida ho utlizzato un live-cd contenente Ubuntu (la versione 6.10).
Per prima cosa va inserito il live e si fa avviare fino a che vi trovate di fronte alla schermata principale di Ubuntu.

A questo punto va aperto il terminale e si digitano questi comandi.
Bisogna innanzitutto montare la partizione di Linux e per farlo ci serve creare una cartella in cui montare il tutto. La creiamo tranquillamente con il comando (è meglio dare un “sudo su” iniziale per evitare di mettere “sudo” davanti a tutti i comandi) “mkdir /mnt/linux“.

Creata la cartella va montata la partizione con “mount /dev/sda1 /mnt/linux“. L’unica cosa che può cambiare è “/dev/sda1” che può essere un “/dev/hda1” o un altra numerazione. Non voglio farla lunga perchè ogni utente dovrebbe minimamente sapere come usare il terminale.
Dico solamente che le partizioni sono numerate da “1” a “n” e la differenza tra “sda” e “hda” si può capire digitando “sda” sul terminale e cliccando 2 volte il tasto “Tab”. Se la partizione è una “sda” appariranno le varie scelte: sda1, sda2, etc…

Una volta montata si deve digitare il comando “grub-install –root-directory=/mnt/linux /dev/sda” (stesso discorso di prima per “/dev/sda”).

Se le operazioni sono avvenute correttamente apparirà un messaggio che terminerà con una cosa simile a questa:

“This is the contents of the device map /boot/grub/device.map.
Check if ths is correct of not. If any of the lines is incorrect,
fix it and re-run the script ‘grub-install’.
(hd0)    /dev/hda
(hd1)    /dev/hdb”

A questo punto il GRUB è stato ripristinato correttamente. Per verificarlo basta riavviare il computer (togliendo il live-cd).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: