La vita di un pazzo d'amore

Un innamorato davanti al computer in un mondo che va di fretta

  • Post più letti

  • Categorie

  • Archivi

  • Licenza del sito

    Creative Commons License
    "La vita di un pazzo d'amore" è rilasciato sotto licenza Creative Commons.
  • Donazione

    Dona a La vita di un pazzo d'amore

Siamo schiavi di Bill Gates

Posted by mika29 su 04/09/2009

bill gates diabolico

L'indiavolato Bill Gates

Bill Gates in fondo ci controlla tutti con il suo Windows, specialmente con Vista che (almeno teoricamente) evita di installare quello che lui non vuole.

Lo sarà ancora di più con Windows 7: l’edizione Starter (una delle 6 disponbili), quella per intenderci più leggera e destinata ai netbook, permetterà l’esecuzione massima di 3 applicazioni.
E’ vero che sono netbook, ma questi mini-pc hanno 1 giga di RAM come il mio portatile di 3 anni fa. Pensate di non usare 3 applicazioni contemporaneamente? Vediamo…Firefox, Word (o OpenOffice), un player musicale, basta. Altre esecuzioni sono vietate. Windows 7 sui netbook, ottima scelta!!!! (sono ironico).

Ma non è solo quello il motivo per cui siamo tutti un pò schiavi. Il reale motivo è che Microsoft ha ottenuto un brevetto dall’ufficio statunitense per brevetti e marchi per poter controllare quali programmi verranno installati sul NOSTRO computer e su quali opzioni bloccare sul sistema operativo che NOI ABBIAMO COMPRATO.

Per sbloccare delle opzioni si dovrà acquistare una chiave digitale, mentre per poter usare dei programmi si dovrà installare la firma digitale venduta con il programma o il driver.
Se cercassimo di usare un programma senza firma digitale verremmo bloccati.

Lo so cosa pensate: a parte il semi-blocco del sistema operativo, voi pensate di non avere problemi perchè la firma digitale sarà inclusa nel cd del programma.
Anzi, per voi potrebbe essere stata sistemata la sicurezza. I virus avranno una firma digitale che Microsoft riterrà errata e non farà installare il virus.

Tutto questo potrebbe essere esatto ma non è così. Windows è un sistema relativamente poco sicuro, un hacker potrebbe comunque far pensare al sistema che quel virus ha una chiave valida e che può essere installato tranquillamente e voi avreste un sistema zeppo di virus.bill gates

Altra questione spinosa: non pensate che acquistare un software con annessa firma ne permetta l’installazione. In fondo Microsoft potrebbe ritenere quel software insicuro (magari perchè in concorrenza con un software di casa Redmond) e voi non potreste installarlo.
Pensate se Microsoft non ritenga la firma di Firefox valida…tutti dovremmo usare Internet Explorer.

E’ vero, per prodotti noti come Firefox non succederà. Ma pensate a software semi-sconosciuti alla gran parte dell’utenza.

Oppure pensate a quel software ancora funzionante comprato a 100 euro l’anno scorso. Senza la sua firma non potreste installarlo. Magari avete preso PES 2009 e non potreste installarlo su Windows 7 perchè non avete la firma, sareste obbligati a spendere 70 euro per PES 2010. Ho fatto l’esempio di un gioco di calcio, pensate a Pinnacle che costa 150 euro o a software più costosi.

Oppure non potreste installare un software normalissimo che usate da 10 anni e con cui vi trovate bene solo perchè Microsoft non lo ritiene sicuro. Io per esempio uso un software bellissimo per sistemare le canzoni di 3 anni fa e le versioni più recenti non mi piaciono. Dovrei usarle lo stesso perchè Windows non accetta il mio software.

Oppure pensate a un programmatore che realizza software. Deve chiedere a Microsoft l’autorizzazione per poter provare il programma.

A meno che voi pensate che ci sarà qualche hacker che metterà a disposizione un programmino per disabilitare la richiesta della firma digitale e permetterà di installare tutti i programmi, anche quelli taroccati scaricati da eMule. In fondo la stessa cosa è successa per il famigerato UAC di Vista.
Ma se l’hacker non ci fosse? O se c’è gente che non lo sa e non installa il programma?

A me tutto questo sembra alquanto assurdo. Se per voi non lo è continuate pure a fare ricco il caro Bill, io ho preferito fare un altra scelta.

Questo post è basato sull’articolo di Punto Informatico.

Annunci

Una Risposta to “Siamo schiavi di Bill Gates”

  1. […] teoricamente) evita di installare quello che lui non vuole. blog: La vita di un pazzo…d'amore | leggi l'articolo Per help e visualizzare le immagini abilitare javascript. Scrivi un […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: