La vita di un pazzo d'amore

Un innamorato davanti al computer in un mondo che va di fretta

  • Post più letti

  • Categorie

  • Archivi

  • Licenza del sito

    Creative Commons License
    "La vita di un pazzo d'amore" è rilasciato sotto licenza Creative Commons.
  • Donazione

    Dona a La vita di un pazzo d'amore
  • Annunci

Posts Tagged ‘Italia’

Stankovic siamo noi che dobbiamo chiederti scusa

Posted by mika29 su 13/10/2010

Viviano ha rischiato un petardo addosso...

Ieri Dejan Stankovic ha chiesto scusa a tutti i giocatori della nazionale italiana e si è presentato in lacrime davanti le telecamere vergognandosi degli atti compiuti da alcuni suoi connazionali.

Anche la federazione serba ha chiesto scusa a tutti per i comportamenti incivili (ed è un complimento…) di alcuni “tifosi”…

Però siamo noi che dobbiamo chiedere scusa a loro…

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Posted in Fatti italiani, Sport | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Grande Presidente!!!

Posted by mika29 su 28/02/2009

Barack ObamaFinalmente l’America ha trovato un Presidente con la “p” maiuscola. Il suo nome è Barack Obama.

Nel suo discorso del sabato Barack si è scagliato contro le lobby americane. Il Presidente ha detto che i suoi obbiettivi sono: cercare di estendere la sanità a tutti gli americani, aumentare i soldi per l’struzione e per l’educazione e aumentare i fondi per l’energie rinnovabili.

Che questo vada contro gli interessi delle grandi multinazionali e le lobby a lui non interessa. I suoi obbiettivi sono gli stessi degli americani che l’hanno votato.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Arisa vince SanRemo giovani

Posted by mika29 su 21/02/2009

Arisa

Arisa

Ieri è stata la serata in cui si decretava il vincitore di SanRemo giovani: e la vincitrice è Arisa con “Sincerità”.
La ragazza è un prodotto del SanRemo Lab, e questo ha scatenato la gioia del direttore del “laboratorio” di SanRemo Massimo Cotto.

La canzone è stata accolta con molto entusiasmo, infatti durante l’esibizione finale tutti i giornalisti in sala battevano le mani sul ritmo della canzone.
Una canzone molto ritmata e leggera, molto piacevole da ascoltare.
Leggi il seguito di questo post »

Posted in Fatti italiani | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Wired arriva anche in Italia

Posted by mika29 su 20/02/2009

wired

Copertina di Wired Italia

Oggi è uscito il primo numero di Wired Italia, la versione italiana dello storico giornale lanciato nel ’93 da un italo-americano.

Premetto che non ho mai letto la versione americana di Wired, ma il tam-tam mediatico generato dalla versione italiana mi ha incuriosito e oggi sono andato a comprare anch’io la rivista al modico prezzo di 4 € (per un mensile).

Appena ho preso la rivista in mano mi sono stupito. Un giornalone bello grosso (240 pagine)  e tutto colorato.
E anche la carta utilizzata per la rivista è molto spessa e pesante…. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Fatti italiani, Tecnologia | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | 1 Comment »

Immigrati: tutto sbagliato…

Posted by mika29 su 14/01/2009

In questi giorni il Governo italiano sta decidendo se approvare la tassa, proposta da Maroni, da far pagare agli immigrati per avere il permesso di soggiorno.
Ok, non dovranno pagare 200 €, ma la tassa è ingiusta per almeno 5 motivi.

  1. La tassa, anche di 5 €, non eviterà gli sbarchi di clandestini che approdano sulle coste italiane, come vuole Maroni.

    immigrati

    Un barcone di immigrati

  2. La tassa potrà solo aumentare il numero di immigrati irregolari, senza permesso di soggiorno. Se un clandestino arriva in Italia, senza niente, e vuole richiedere il permesso di soggiorno, non potrà farlo perchè non ha i 50 € per pagarlo.
  3. Le regole per il permesso di soggiorno andrebbero cambiate. Una mia amica albanese è in Italia da quando aveva 6 anni, ora ne ha 20 e ogni 3 anni deve fare la richiesta del permesso. Senza considerare che il permesso gli arriva 2 anni dopo aver effettuato la richiesta. La sua situazione è questa: nel 2008 fa la richiesta, il permesso gli arriva nel 2010 e nel 2010 deve rinnovarlo perchè gli scade. E’ paradossale…
  4. Gli immigrati sono una risorsa per l’Italia. Lavorano anche in settori dove noi giovani non vogliamo più fare perchè troppo poco retribuiti o perchè “sei pazzo a stare sotto il sole a raccogliere pomodori, troppo faticoso…”
  5. Bisogna incentivare la regolarizzazione degli immigrati, non ostacolarla chiedendo a loro dei soldi. Così facendo si avranno sempre più irregolari che non potranno essere controllati sufficientemente (anche nei crimini, qualche immigrato che fa il furbo c’è sempre) e che verranno sfruttati dai datori di lavoro.

Detto ciò, concordo anch’io con Maroni che il flusso di clandestini andrebbe regolato, ma imporre una tassa non è il metodo giusto.

Anzi, si dovrebbe dare a tutti ai clandestini il permesso di soggiorno, almeno si eviterebbero le speculazioni che avvengono (purtroppo) in alcune aziende, si potrebbero controllare meglio perchè sono “schedati” e non vagano come esseri ignoti allo Stato e forse si potrebbe anche agevolare l’integrazione, che in Italia è ai livelli dell’America nel 1940…

Posted in Fatti italiani | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Storia di un alieno sulla Terra…

Posted by mika29 su 31/12/2008

Qualche giorno fa un alieno è atterrato sulla Terra, era stato mandato dai sovrani del suo pianeta per cercare nell’universo un pianeta che avesse abitanti intelligenti, molto perspicaci e che fossero liberi e non si facessero ingannare dalle pubblicità. Gli abitanti del pianeta dell’alieno erano stati schiavi e non erano intelligenti e i nuovi sovrani cercavano una soluzione per renderli liberi e intelligenti.

L’ultimo pianeta rimasto da esplorare era la Terra. L’alieno atterro in una grossa città italiana e appena vide un ragazzo vestito bene e con una valigetta lo fermò per vedere se avesse trovato un pianeta in cui c’erano persone intelligenti.

Il ragazzo si fermò e rispose alle domande dell’alieno. Alla fine l’alieno scappò perchè aveva trovato sulla Terra persone più stupide, schiave e ingannevoli alla pubblicità rispetto a quelle che erano sul suo pianeta d’origine.

Gnu LinuxOggi è stata rintracciata la conversazione tra l’alieno (A) e il ragazzo italiano (R).

A: Salve, volevo farle qualche domanda. Posso?
R: Buongiorno, dica pure e se vuole mi dia del tu.
A: Grazie, volevo chiederti come fate ad avere tutti questi servizi.
R: Semplice, paghiamo le tasse allo Stato che ridistribuisce i soldi per dare servizi a tutti i cittadini
A: Beh, con tutti i soldi che gli date potrebbe fare di più…
R: E’ vero ma usa i soldi anche per fare altro
A: Può essere una buona idea…Volevo farti un pò di domande sulla tecnologia…
R: Ah si, guarda…ho appena preso un portatile con su Windows Vista. L’ho pagato appena 300 € e funziona benissimo.
A: Posso vederlo, perchè sul nostro pianeta usiamo Linux che è gratuito ed opensource. Però credo che questo Windows, avendolo pagato funzioni meglio…
R: Sicuro…Linux è difficile e non funziona…guarda il mio Windows….ha antivirus, antispyware e firewall. Per tutti questi dispositivi di sicurezza ho pagato 150 € ma non prendo neanche un virus. Guarda poi la connessione a internet con Internet Explorer…velocissima…
A: Noi usiamo Firefox, cos’è Internet Explorer?
R: E’ il browser di Windows, funziona solo su Windows e va benissimo, è veloce e affidabile…
A: Veloce mica tanto…E’ più veloce il nostro Firefox…e poi che senso a che funziona solo su Windows? Se non ci fosse Firefox per andare su internet dovrei per forza comprare un sistema operativo da 300 €?
R: Eh be si…..
– Intanto l’antivirus trova 1 virus. Il ragazzo riavvia il computer dopo aver cancellato il virus ed aprendo un programma il sistema Windows crasha creando la schermata blu –
A: Per fortuna era affidabile….Menomale che hai pagato 300 €
R: Va be…solo sfortuna….probabilmente dovrò fare una deframmentazione….
A: Voi la fate ancora?
R: Per forza, altrimenti Windows anzichè metterci 30 secondi per caricarsi ci mette 5 minuti a furia di andare su internet e aggiungere programmi
– L’alieno è sempre più basito. Il loro Linux, pagato 0 €, funziona molto meglio… –
A: Ma lo Stato come fa a darvi le informazioni?
R: Semplice…ha un sito internet dove, inserendo i miei dati, posso scaricare dei file che mi riguardano…
A: Ma che sistema operativo usano nello Stato?
R: Windows, cosa vuoi mettere? Hanno appena rinnovato le licenze…
A: Ma scusa. 300 € per ogni licenza. Se avete 300 computer lo Stato spende 90000 €!!!!!!
R: Ci saranno anche più computer…..
A: Ma come? Va be…fammi vedere come si fa a scaricare il file con le informazioni dal sito…
R: Guarda, basta scaricare il file .doc e il gioco è fatto…
A: Ma come .doc, se non ci fosse OpenOffice con cosa aprite questi file?
R: Con Microsoft Word 2007. L’ho pagato 300 €.
A: Ma come? Per vedere un file dello Stato con le tue informazioni, devi spendere 300 €.
R: Si
A: E lo Stato vi costringe a prendere il programma per vederlo….Ma è assurdo? Ma siete in democrazia o siete schiavi dello Stato che vi obbliga cosa fare? Da noi i nostri sovrani ci danno i file con formati aperti che tutti possono vedere con un programma gratuito….
E poi scusa? Se Microsoft un giorno decidesse di far pagare 1000 € per ogni file .doc voi sareste costretti a pagare per vedere qualcosa che vi riguarda? A me questa sembra un ricatto!!!!!!!
R: In effetti hai ragione…..Ma Office non legge i formati aperti, posso leggere e scrivere in .doc o .docx
A: Ma come? Se io ti passo un file in formato aperto non puoi vederlo con Office?
R: No…mi costringono a usare i .doc e .docx
A: Ma è ridicolo…vi costringono a fare quello che vogliono come schiavi. D’altronde avete pagato dei soldi e loro fanno quello che vogliono con i loro formati chiusi…
Sai cosa ti dico…..siete solo schiavi e non avete il minimo di intelligenza nel ragionare!!! Torno sul mio pianeta
R: Sai cosa ti dico…..hai ragione. Adesso scarico anchio Linux e lo metto sul mio computer…Non pago niente, è privo di virus ed è più stabile. E in più è libero….E sai cosa faccio….firmo anche la petizione per fare in modo che lo Stato passi a Linux…
A: Bravo così si fa…Ho trovato una persona intelligente…Magari torno fra un paio di anni per vedere se siete cambiati…Ciao
R: Ciao e grazie!!!

Posted in Divertimento, Linux | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Nuovo disco di Dolcenera in arrivo…

Posted by mika29 su 21/12/2008

DolceneraTutti i fan di Dolcenera che hanno attiva la newsletter del Noirfansclub già lo sapranno, visto che la notizia è arrivata oggi nella mail con gli auguri di Natale, per gli altri ci penso io a dare la notizia:
Dolcenera ha finito di registrare il nuovo disco a Londra il 18 dicembre, che quindi verrà pubblicizzato nei primi mesi del 2009.

Il nuovo disco si chiamerà “Dolcenera nel paese delle meraviglie”.
Per il momento ci sono solo queste notizie, quando ne arriveranno delle altre ve le dirò…

——————————————————————————————————————————————————

Aggiornamento del 23/12:

E’ di oggi la notizia che Dolcenera parteciperà al prossimo festival di SanRemo che inizierà il 17 febbraio. Dolce si esibirà con il brano “Il mio amore unico”.
Tra gli altri partecipanti ci sono Alexia, Gemelli Diversi, i soliti vecchi cantanti, Tricarico, Povia, Renga e, tra i giovani, Chiara Canzian, Malika Ayane e Irene Fornaciari.
Per maggiori info sul festival andare qui, il sito ufficiale del Festival di SanRemo è qui.

——————————————————————————————————————————————————

Aggiornamento del 30/1:

L’aggiornamento riguarda il cd di Dolcenera, di cui si sanno le date. Per il 6 febbraio è prevista l’uscita di un “Best of” che sarà composto da 2 CD e 1 DVD.
Il nuovo album, “Dolcenera nel paese delle meraviglie”, invece uscirà il 20 febbraio.

Posted in Vario | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 7 Comments »

Il segreto di Nino Moroni

Posted by mika29 su 10/07/2008

Anni 60: un giovane ragazzo di nome Nino Moroni scrive una canzone in cui espone tutte le caratteristiche del paese…mare, bella gente, divertimento ma anche difficoltà a vedere realizzati i propri ideali.
2008: un giovane ragazzo trova il testo di Nino e lo arrangia. Quel ragazzo è il nipote di Nino Moroni.
La traccia audio va in onda per prima su Radio Deejay e incomincia a piacere alle persone tanto da essere pubblicata dall’etichetta Sounday.it: digital: global: label.
Il testo, nonostante sia degli anni 60, è nettamente attuale…basta ascoltare la canzone per renderesene conto.
Purtroppo il buon Nino Moroni forse non potrà rendersi conto del successo che sta avendo nel nostro paese perchè di lui si sono perse le traccie…forse sarà in Australia come diceva nel suo testo.
Per fortuna la canzone si trova su YouTube come colonna sonora di uno spezzone del film “Bello onesto emigrato Australia…” con Alberto Sordi.
Ecco a voi il video con la canzone:

Posted in Fatti italiani | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | 3 Comments »